Torna su Packlink

Cosa succede se invio un Articolo Proibito?

A seconda della destinazione della tua spedizione, se nel pacco è presente un Articolo Proibito, il corriere potrebbe decidere di rimuoverlo, fermare il transito della tua spedizione o direttamente distruggerla.

L'utente conferma di aver preso visione dell'elenco degli Articoli Proibiti, dei Termini e Condizioni del sito e delle Condizioni d Trasporto del corriere selezionato al momento della prenotazione del servizio*.

Non è possibile inviare un Articolo Proibito perché le autorità preposte - giudiziarie, politiche o sanitarie - non ne consentono la libera circolazione senza formali permessi di importazione, esportazione, Nulla Osta, etc.

Il contenuto della spedizione non viene di norma controllato dal corriere al momento del ritiro, e allo stesso modo Packlink non entra mai in contatto con le spedizioni, ma potrà essere rilevato all'arrivo in filiale passando per lo scanner di controllo. Pertanto ti invitiamo ad accertarti che ciò che stai inviando non sia proibito per la destinazione del tuo invio.

Anche se il corriere ritira la spedizione contenente merce proibita, essa può comunque venire bloccata in qualsiasi punto del transito. In questo caso Packlink non può intervenire e darti assistenza per risolvere la problematica perché si tratta di merce non accettata dalle aziende di trasporto con servizi di invio standard. 

Oltre alla lista degli Articoli Proibiti di Packlink ogni corriere ha una propria normativa che può prevedere ulteriori restrizioni. Per questo ti ricordiamo di controllare sempre anche i Termini e Condizioni del corriere con il quale stai inviando prima di prenotare la spedizione.

Ti ricordiamo inoltre che esulano dalla copertura assicurativa tutti gli Articoli Proibiti. Allo stesso modo rimarranno esclusi tutti gli articoli non ammessi dalle aziende di trasporto, poiché le loro condizioni prevalgono sulle nostre. 

Inoltre, eventuali spese aggiuntive relative a resi per merce non consegnabile e/o alla gestione di questi ultimi, saranno addebitate all'utente responsabile.

Packlink non accoglierà nessun tipo di reclamo relativo ad un invio contetente merce proibita, avendo dichiarato al momento della conferma dell'ordine di averne presa visione e accentando i Termini e Condizioni del servizio Packlink.

 

burn.pngMerce pericolosa - ADR

Il trasporto internazionale di merce è regolamentato dall'accordo internazionale ADR per i trasporti terrestri, RID per i ferroviari, IMDG per quelli navali, ICAO in caso di transiti aerei, e riguarda tutti i materiali classificati come pericolosi (materiali e sostanze esplosive, liquidi infiammabili, sostanze ossidanti, tossiche, radioattive, etc.)

luggage.pngProfumi e Spray in bagagli

Assicurati che la tua valigia non contenga merce non trasportabile con servizi standard, come profumi, spray, gel, etc.), in modo da non incorrere in problematiche durante il trasporto, e sanzioni.

food.pngAlimenti solidi e liquidi

Non è consentito l'inoltro di alimentari nei seguenti casi:

  • Tramite i servizi Crono di Poste Italiane. La spedizione potrà essere resa e non sarà possibile reclamare il rimborso delle spese di trasporto.
  • Verso destinazioni nazionali e/o europee se la merce necessita di un trasporto a temperatura controllata. Le soluzioni di invio offerte dal nostro sito non prevedono servizi a temperatura controllata, per questo motivo non è consentito l'invio di alimentari che possano pervenire deteriorati.
  • Verso destinazioni internazionali non europee e/o con passaggio doganale. Dalle Istituzioni viene richiesta una documentazione specifica di importazione, come Schede Tecniche di Origine e Prodotto, Codice FDA nel caso degli USA, o altro tipo di documentazione in rispetto della normativa vigente contro il Bioterrorismo.
  • Verso la Norvegia non è permesso l'invio di alimentazione solida o liquida con servizi di pacchetteria standard per burocrazie doganali.
  • In Finlandia Svezia non è permessa l'importazione di alcolici anche a bassa gradazione, vino incluso.

picture.pngQuadri e Opere d'arte

In base alla normativa, articolo 64 del 2004, tutte le spedizioni export air/road facenti parte di "Opere d'Arte/Beni di Valore Artistico" devono essere presentate, previo sdoganamento in export, ai Funzionari Storici dell'Arte dell'Ufficio Esportazione in giorni ed orari stabiliti dagli stessi. A fronte di questa necessità dette spedizioni, incluse le opere d'arte risalenti a meno di 50 anni, devono essere preavvisate e successivamente inviate all'hub export di competenza avendo cura di rispettare le istruzioni di seguito elencate:

  • Nulla Osta Belle Arti. E' un documento emesso dal Ministro per i Beni Culturali ed Ambientali che il Cliente mittente, azienda oppure asta, deve richiedere all'ufficio locale preposto al rilascio di tale certificato.
  • Autocertificazione. Qualora l’Opera stessa sia inferiore ai 50 anni d’età il cliente mittente (azienda oppure asta) deve invece produrre un’autocertificazione. Per i soggetti privati l’autocertificazione che deve essere autenticata dal Comune di appartenenza, deve inoltre essere completa dei dati anagrafici, Codice Fiscale ed anno di produzione dell’opera. 

Link Sito dei Beni Culturali

https://sue.beniculturali.it/suenet/helponline/ManualeSueUtente.aspx 

Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici per le Province di Bologna, Ferrara, Forlì/Cesena, Ravenna e Rimini

Via delle Belle Arti, 56 – 40126 – Bologna

Orario sede Lun-Ven: 8.30/13.30

Telefono 051.4209411

Fax 051.251368

E-mail spsadbo@arti.beniculturali.it

Questo articolo ti è stato utile?
Utenti che ritengono sia utile: 47 su 57

Se hai bisogno di assistenza, completa il formulario di contatto. Saremo lieti di aiutarti!

Contattaci